Oggi esce “In alto mare”, il mio primo libro

Ho scritto un libro

Prima o poi doveva accadere…

Vi racconto come è andata. Negli ultimi anni alcune case editrici mi hanno chiesto se avessi nel cassetto un libro da pubblicare. Per un motivo o per l’altro, le proposte non si sono mai concretizzate. Poi, la scorsa estate l’editore torinese add mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto scrivere un libro su un tema scientifico a mia scelta da portare in giro nelle scuole. La cosa mi è piaciuta fin da subito, per cui ho detto sì, ho scelto il tema e mi sono messo al lavoro.

La fase di scrittura è durata qualche mese, ma devo dire che non è stata il calvario che pensavo. Con l’estate sono poi arrivate le revisioni, le bozze della copertina ed è stato necessario pensare a tutti quegli aspetti che, come una cornice, rivestono il libro e lo preparano per l’arrivo in libreria. Un paio di settimane fa, finalmente, ho potuto stringerlo fra le mani. Che dire, è stata una gran bella emozione! Io sono ovviamente di parte, ma credo che la resa finale sia davvero stupenda. Tutto il gruppo di add ha fatto davvero un lavoro eccellente. E per questo li ringrazio.

Il libro si intitola In alto mare. Il sottotitolo è Paperelle, ecologia, Antropocene.

La copertina è stata disegnata da Alberto Cittone. Fate un giro sul suo bel profilo instagram (Cy Tone).

La bellissima copertina di In alto mare

Ma di che parla?

Parla di mare. Parla di come mari e oceani stanno cambiando. Parla delle minacce che incombono sugli ecosistemi marini e gravano come un’ombra sul nostro futuro. Ma non è soltanto un libro scientifico, anzi, è pieno di storie e di libri, di autori che hanno avuto un peso nella mia formazione su questi temi, di aneddoti e di ricordi. Insomma, è un libro di scienza e storie, che ho volutamente reso povero di dati, numeri e grafici. Credo che ormai sia facile reperire i dati necessari a proposito di problemi ambientali come la crisi climatica, per cui ho deciso di privilegiare le storie e le riflessioni, con l’augurio che possano fornire spunti utili ai lettori.

In alto mare è diviso in quattro capitoli tematici, più un’introduzione e una conclusione. Al fondo ho inserito una lunga bibliografia commentata, sperando che possa fornire i consigli di lettura a chi ha trovato gli argomenti trattati interessanti e meritevoli di ulteriori esplorazioni.

  • Nel primo capitolo l’argomento è l’inquinamento da plastica.
  • Nel secondo si parla di pesca e di biodiversità marina.
  • Nel terzo si va a nord, nella regione artica, dove i ghiacci stanno fondendo.
  • Nel quarto esploriamo il modo in cui mari e oceani stanno cambiando.
Io che cerco di fare foto decenti…

E adesso?

In alto mare esce oggi, 21 settembre. Lo trovate in libreria e online. Io spero che lo leggerete in tanti e che mi farete sapere come è andata la lettura. Con l’editore stiamo organizzando diverse presentazioni a Torino e in Italia. Non mancherò di farvi sapere dove potremo incontrarci.

Come da progetto iniziale, il libro andrà anche in giro per le scuole. Di questo sono molto contento: non vedo l’ora di incontrare le classi che lo adotteranno e lo leggeranno insieme agli insegnanti. Spero che saranno occasioni di confronto fertili, dalle quali uscire arricchiti (io in primis).

Taggatemi con l’hashtag #inaltomare. Se avete domande sul libro o siete interessati a fare qualcosa insieme a me per proporlo, anche nelle scuole, scrivetemi pure (i miei contatti sono nella sezione apposita del sito).

Ci vediamo in giro e buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close